LifeRoads

Liferoads
Cammini di Vita

LifeRoads200

L'idea di LifeRoads è nata dal grande desiderio di portare un po' di umanità in un mondo sempre in ricerca dell'efficacia, della fretta, del perfezionismo, tanto da esaltare i problemi, dimenticandosi della persona... Ci siamo accorti che in una società pieno di suoni, di parole, tutti parlano e nessuno ascolta. Che fare dunque?

vai al sito...

Sant'Ugo in rete

youtube
E' possibile seguire le sante messe in diretta streaming - e rivederle on line - sul nostro canale youtube:

www.youtube.com / parrocchiasantugo


facebook
Parrocchia Sant'Ugo è anche su facebook:

www.facebook.com / parrocchiasugo

Orari

Powered by JoomlaGadgets

SVEGLIATI, È ORA DI RICOMINCIARE!

SVEGLIATI, È ORA DI RICOMINCIARE!

photo-1547116211-c8a9b1458c99

Sono le 5'30 del mattino. In questa settimana di missione la parrocchia con cui i nostri sacerdoti collaborano ha organizzato all'alba di ogni giorno un momento di preghiera assieme a famiglie e giovani i quali, partendo dalla chiesa di Mafuiane e recitando il Rosario, raggiungono la casa di un ammalato.


È una preghiera lungo la via. Si alternano misteri in portoghese e misteri in changano, la loro lingua locale. Arrivati nella casa della persona ammalata fanno una piccola catechesi, pregano e benedicono dei rosari da donare poi alle persone incontrate.


Maria, una madre, la preghiera lungo la via, il dono di un rosario, una comunità che accoglie; cose tutte che fanno bene al cuore.


Una missione ricca di incontri, di volti, storie, ma anche di fatiche, di attese, di sogni. E in tutto questo ci aiuta la preghiera. È questo il vero slancio della missione, l'unico obiettivo: riallacciare le persone all'Autore della loro vita, perché tutto ritrovi senso.


Due cose colpiscono questa iniziativa mozambicana. La prima è la preghiera all'alba di un nuovo giorno, come se non ci fosse modo migliore di iniziare la giornata. Noi occidentali, uomini e donne che per natura sono sempre di fretta, la sveglia si fa con il primo caffè; uno dei tanti. Ma anche lo spirito ha i suoi bisogni e lo stesso spirito sarà colui che darà sapore al nostro agire. Perché non risvegliarlo?


La seconda cosa che salta agli occhi è come ogni slancio del cuore conduca sempre all'ascolto chi è in un momento di prova. Si inizia un nuovo giorno tendendo la mano, come se prendendosi cura di chi è nel bisogno, sviluppiamo la nostra vera parte autentica: quella del dono.


Lasciamoci allora coinvolgere in questo nuovo dinamismo del cuore! Riprendiamo a soddisfare anche i bisogni dello spirito e riscopriamo la nostra unicità grazie al dono di noi stessi!


Omelie della domenica

2020-02-23 VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO Omelia don Diego

file audio dell'omelia

+ Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Avete inteso che fu detto: "Occhio per occhio e dente per dente". Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu pórgigli anche l'altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due. Da' a chi ti chiede, e a chi desidera da te un prestito non voltare le spalle.

Avete inteso che fu detto: "Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico". Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

Parola del Signore