Categorie
Credo e vivo Tu ed io?

IL SORRISO DI UN PAPÀ…

“Enrico*, sei contento di uscire?” Il suo volto apparve triste e sconsolato. Subito dopo egli esordì dicendo: “Da una parte non vedo l’ora di riabbracciare mia figlia che amo immensamente, dall’altra ho il terrore di dover rispondere alle sue domande rispetto al reato da me commesso”. Poi ha proseguito dicendo: “Sono stato e sarò un […]

Categorie
Credo e vivo Posso sognare Tu ed io?

LA STORIA CHE MI HA CAMBIATO…

È  vero che le camere degli adolescenti sono un gran casino, ma quel pomeriggio di fine luglio dire che la camera di Marco* era in disordine era farle un complimento. Chino tra un grosso borsone e qualche zaino accatastato sul piccolo corridoio che separa il letto dall’armadio, cercava di sistemare gli indumenti sportivi. Quello avrebbe […]

Categorie
Dove sei?

A TE, CHE STAI NELLA SOFFERENZA!

“Perché avete paura? Non avete ancora fede?” (Mc 4, 40) Vorrei incontrarti, fratello, guardarti negli occhi e dirti con un sorriso benevolo che non sei solo. Questo vorrei fare per te, starti in silenzio accanto e aspettare. Che dal tuo cuore sgorghino i tuoi perché, la tua rabbia, la parte brutta di te. E aspettare. […]

Categorie
Credo e vivo Tu ed io?

CARO FRATELLO…

È ancora buio, saranno le sei. È lunedì, martedì forse, ma poco importa. Due colpi di scopa del netturbino mi hanno svegliato, stamattina: meglio del calcio nel costato di ieri. Mi muovo lento, ho ancora sonno, sono stanco, ho fame, ho sete, non ricordo se ho preso appuntamento per la doccia. Cerco un bagno, mi […]

Categorie
Credo e vivo Io, figlio e tu, genitore Posso sognare Tu ed io?

QUEL PERDONO CHE FA SENTIRE LIBERO ANCHE UN CARCERATO

“Sono cresciuto con un padre che mi ha insegnato sin da piccolo a rubare e così, sulle sue stesse orme, anch’io ho iniziato a mettere in atto diversi furti semplicemente perché mi era stato insegnato che quello era il solo modo di guadagnarsi il denaro utile per vivere!” Questa è la storia di Andrea, un […]

Categorie
Credo e vivo Io, figlio e tu, genitore Posso sognare Tu ed io?

PADRE, MAESTRO, SACERDOTE, FIGLIO: “A NOI NON SPETTA CHE METTERCI AD ASCOLTARE!”

È estate e il caldo di questi giorni ci porta a muoverci e a procedere con maggior lentezza, a rallentare, dandoci un’ottima occasione per guardare con più attenzione, per mettere a fuoco e concentrarci sui particolari, per metterci in ascolto. Sì, in ascolto, ma di che cosa? Ogni tempo parla e può essere ascoltato, provando […]

Categorie
Dove sei?

“IL SUO ASCOLTO È CAPACE DI GUARIRE!”

L’UDITO Recenti ricerche evidenziano in modo definitivo l’importanza di quest’organo di senso già nella vita prenatale. L’udito è il secondo organo a formarsi, all’incirca nel terzo mese di gestazione, ed assume un ruolo fondamentale per il corretto sviluppo psico-fisico del nascituro. L’utero infatti, è un luogo sonoro nel quale il feto impara ad ascoltare e […]

Categorie
Posso sognare

IL MARE, UNA CASA, DEI SOGNI… VI RACCONTO ALCUNE STORIE DI SPERANZA

“Chi abita vicino al mare potrà fare il bagno”. Sembrerebbe di pochi giorni fa il chiarimento comparso sui siti ufficiali, in risposta a una delle domande che, più o meno segretamente, la quasi totalità di noi si pone in queste settimane di sole e desiderio di leggerezza. Coperti di ferite da cicatrizzare in acqua salata, […]

Categorie
Dove sei?

IL GRIDO DI UNA RAGAZZA: “PERCHÉ DIO TARDA AD AGIRE?”

“Io sono la risurrezione e la vita chi crede in me anche se muore vivrà… Credi questo?”(Gv 11,25) Questi giorni sono anche giorni di preghiera. Ed è proprio la preghiera che mi accompagna. Ma c’è una Storia che in questi giorni mi interroga più di tante altre. La trovo nel Vangelo della resurrezione di Lazzaro. […]

Categorie
Posso sognare

A LUI, UN LETTO NON BASTA! “Tratto da una storia vera”

Aliì è un ragazzo di mondo. La sua storia mi colpisce in questo momento di ricerca di sicurezze economiche e lavorative per tutta l’umanità. Avevamo incontrato questo giovane ragazzo mentre era steso su un marciapiede della Stazione Termini, senza documenti, senza coperte, senza una speranza, qualche mese fa. Il suo sguardo ci aveva colpiti. Il […]