Categorie
Credo e vivo Tu ed io?

CARO FRATELLO…

È ancora buio, saranno le sei. È lunedì, martedì forse, ma poco importa. Due colpi di scopa del netturbino mi hanno svegliato, stamattina: meglio del calcio nel costato di ieri. Mi muovo lento, ho ancora sonno, sono stanco, ho fame, ho sete, non ricordo se ho preso appuntamento per la doccia. Cerco un bagno, mi […]

Categorie
Credo e vivo Io, figlio e tu, genitore Posso sognare Tu ed io?

PADRE, MAESTRO, SACERDOTE, FIGLIO: “A NOI NON SPETTA CHE METTERCI AD ASCOLTARE!”

È estate e il caldo di questi giorni ci porta a muoverci e a procedere con maggior lentezza, a rallentare, dandoci un’ottima occasione per guardare con più attenzione, per mettere a fuoco e concentrarci sui particolari, per metterci in ascolto. Sì, in ascolto, ma di che cosa? Ogni tempo parla e può essere ascoltato, provando […]

Categorie
Io, figlio e tu, genitore Un Papa o un papà?

ALLA MORTE DEL PADRE ‘QUALCUNO’ BUSSÒ ALLA PORTA…

Tratto da una Storia vera… Gianni è un uomo normale. Settantenne, sardo di nascita e romano di adozione, pensionato dopo una vita dedicata al lavoro, una figlia e una moglie con cui condivide tutto. È quasi Pasqua quando gli viene diagnosticato un tumore: comune, forse esteso, maligno. Inizia una Primavera di visite, ricoveri e interventi […]

Categorie
Tu ed io?

RITORNARE A CAMMINARE

Ripartire, riprendere, riaprire. Nuove parole sono pronte a prendere il posto dei “chiudere” e “fermarsi” che ci hanno accompagnato in questi ultimi mesi. Un cambio di guardia che sa di speranza e al contempo di timore, un’incertezza che preoccupa e attrae. Con (auspicabile) prudenza, ci prepariamo a ricominciare, a rimetterci in movimento: oliamo gli ingranaggi […]

Categorie
Posso sognare

IL MARE, UNA CASA, DEI SOGNI… VI RACCONTO ALCUNE STORIE DI SPERANZA

“Chi abita vicino al mare potrà fare il bagno”. Sembrerebbe di pochi giorni fa il chiarimento comparso sui siti ufficiali, in risposta a una delle domande che, più o meno segretamente, la quasi totalità di noi si pone in queste settimane di sole e desiderio di leggerezza. Coperti di ferite da cicatrizzare in acqua salata, […]

Categorie
Posso sognare

E I ‘SOLI’ DI STAZIONE TERMINI? IO SCELGO DI (VIDEO-CHI)AMARLI

Ci sono cose a cui non ci si abitua, cose che, ogni giorno, nel bene e nel male, ci stupiscono e ci sorprendono. La metropolitana vuota è una di queste. Aria rarefatta, luce artificiale, schermi che trasmettono a rotazione spot pubblicitari e ricette; fuori dai treni, la voce di Mina che, instancabile, canta ‘I sogni […]

Categorie
Un Papa o un papà?

L’ABBRACCIO DI UN CIELO CHE PIANGE PER NOI

È venerdì sera e scappo dall’ufficio ancor più velocemente del solito. Scendo di corsa le scale, mi catapulto all’esterno. Piove, ho scordato l’ombrello, non importa. Metto le cuffie e cammino tenendo lo sguardo incollato allo schermo del telefono. Inciampo più volte, rischio di cadere, ma non mi interessa: in compagnia di milioni di persone sto […]

Categorie
Tu ed io?

LA CITTÀ VUOTA E MUTA FA MALE!

Roma Termini, lunedì sera. Poca luce, silenzio spettrale. La strada è deserta, non ci sono macchine, niente autobus, dei taxi neanche l’ombra. È marzo, ma fa freddo: un inverno prepotente invade territori non suoi. È difficile abituarsi ai nuovi paesaggi di questi giorni, a scorci inediti, a pennellate di colore che mai avremmo contemplato nella […]

Categorie
Tu ed io?

“TI MANCA LA TUA CASA? NO, MI MANCA ‘ESSERE’ A CASA!”

“Il deserto suona, canta, racconta”, mi disse, ormai tanto tempo fa, un amico di ritorno da un viaggio. Le sue parole accompagnano e scandiscono il ritmo di giorni inconsueti in cui, beduina senza cammello, attraverso un deserto senza dune. I miei piedi non affondano nella sabbia, il suolo che calpesto è quello di strade e […]