Categorie
Credo e vivo Posso sognare Tu ed io?

LA STORIA CHE MI HA CAMBIATO…

È  vero che le camere degli adolescenti sono un gran casino, ma quel pomeriggio di fine luglio dire che la camera di Marco* era in disordine era farle un complimento. Chino tra un grosso borsone e qualche zaino accatastato sul piccolo corridoio che separa il letto dall’armadio, cercava di sistemare gli indumenti sportivi. Quello avrebbe […]

Categorie
Dove sei?

A TE, CHE STAI NELLA SOFFERENZA!

“Perché avete paura? Non avete ancora fede?” (Mc 4, 40) Vorrei incontrarti, fratello, guardarti negli occhi e dirti con un sorriso benevolo che non sei solo. Questo vorrei fare per te, starti in silenzio accanto e aspettare. Che dal tuo cuore sgorghino i tuoi perché, la tua rabbia, la parte brutta di te. E aspettare. […]

Categorie
Credo e vivo Io, figlio e tu, genitore Posso sognare Tu ed io?

QUEL PERDONO CHE FA SENTIRE LIBERO ANCHE UN CARCERATO

“Sono cresciuto con un padre che mi ha insegnato sin da piccolo a rubare e così, sulle sue stesse orme, anch’io ho iniziato a mettere in atto diversi furti semplicemente perché mi era stato insegnato che quello era il solo modo di guadagnarsi il denaro utile per vivere!” Questa è la storia di Andrea, un […]

Categorie
Dove sei?

LA RISPOSTA DI UN GIOVANE ALLA SOLITUDINE: “CREDI DAVVERO DI ESSER SOLO?”

È appena passato un periodo in cui è stato facile pensare di essere solo, avere un qualcosa dentro e che rimbombava in me; l’eco arrivava a stento e credevo che nessuno potesse capirmi. Forse quello che ho provato non l’ho capito nemmeno io. Anche tu, credevi e credi tuttora, davvero, di essere solo? Pensando a […]

Categorie
Dove sei?

L’INVIDIA E LA PERVERSIONE DELLA VISTA…

LA VISTA: L’AGGANCIO CONTEMPLATIVO Se l’udito è il senso più importante nella Sacra Scrittura e più in generale nella cultura semitica, diversamente, per la cultura classica e la filosofia greca il senso che la fa da padrone è proprio la vista. Non stupisce, infatti, che la vista sia il senso della conoscenza, quello che ci […]

Categorie
Dove sei?

“IL SUO ASCOLTO È CAPACE DI GUARIRE!”

L’UDITO Recenti ricerche evidenziano in modo definitivo l’importanza di quest’organo di senso già nella vita prenatale. L’udito è il secondo organo a formarsi, all’incirca nel terzo mese di gestazione, ed assume un ruolo fondamentale per il corretto sviluppo psico-fisico del nascituro. L’utero infatti, è un luogo sonoro nel quale il feto impara ad ascoltare e […]

Categorie
Dove sei?

SE HAI UN BUON OLFATTO, HAI IL SENSO DELL’INTUITO

Interrogarsi sulla propria vocazione è un’attività che richiede l’impegno di tutta la persona, coinvolge tutte le nostre facoltà e tutte le nostre dimensioni: spirito, psiche e corpo, secondo la tripartizione biblica. La vocazione non è un’ operazione di alienazione spirituale, ma richiede un’ insistente indagine sulla realtà, la quale solo i nostri sensi possono offrire. […]

Categorie
Dove sei?

QUANDO PERDI IL ‘GUSTO’ DELLA VITA…

IL GUSTO Nella seconda metà dell’800, il filosofo tedesco Ludwig Andreas Feuerbach coniava il celebre motto: “L’uomo è ciò che mangia”. Seppur in una visione riduttiva, tipica del pensiero ateo, questo aforisma ci da la percezione di quanto sia importante la dimensione nutritiva e gustativa dell’uomo. Già le nostre origini, come ce le presenta la […]

Categorie
Dove sei?

AVERE ‘TATTO’ NELLA VITA RISOLVE MOLTI PROBLEMI

L’anima tra le viscere “Per gli altri sensi, in effetti, l’uomo rimane indietro di molto rispetto agli animali, ma quanto alla finezza del tatto egli è di gran lunga superiore. È per questo che è il più intelligente degli animali” – dice Aristotele, che continua – “la sua carne e la più morbida che ci […]

Categorie
Dove sei?

UN AUGURIO ESTIVO: CHE POSSIATE AMARE!

«La mia anima è turbata; e che devo dire? Padre salvami da quest’ora?» (Gv 12,27) In fondo, questa pandemia, ha messo in luce ciò che vogliamo nasconderci costantemente: possiamo morire. Questa epidemia ci ha regalato non tanto di metterci delle mascherine – che con il caldo diventano veramente insopportabili! – quanto di toglierci quelle maschere […]